LA TUA GUIDA IMMOBILIARE DAL 2001 A TORINO
LA TUA GUIDA IMMOBILIARE DAL 2001 A TORINO

CONTATTACI PER UN PREVENTIVO GRATUITO 011-19785793         Vieni a trovarci nel nostro studio, via Giorgio Bidone n°18!

PER VEDERE - FBR - ALL' OPERA BISOGNA CLICCARE QUI' A FIANCO SUGLI INDIRIZZI

Il tuo modulo messaggio è stato inviato correttamente.

Hai inserito i seguenti dati:

DESCRIVI IL TIPO DI INTERVENTO CHE VORRESTI FARE:

Correggi i dati inseriti nei seguenti campi:
Errore invio modulo. Riprova più tardi.

Nota: i campi contrassegnati con *sono obbligatori.

Consigli prima di ristrutturare

 

La ristrutturazione della propria casa è il risultato di scelte precise ed oculate. Per realizzare un buon progetto occorre chiarirsi bene le idee e individuare le decisioni fondamentali per porre le basi di una buona riuscita.

 

 

 

Prima di iniziare i lavori di ristrutturazione...

Prima di ristrutturareConsigli ristrutturazione

...ecco alcuni utili suggerimenti.

 

Come progettare

 

Fase preliminare

La ristrutturazione della propria casa è il risultato di scelte precise ed oculate.
Per realizzare un buon progetto occorre chiarirsi bene le idee e individuare le decisioni fondamentali per porre le basi di una buona riuscita.

 

 

Punto primo: Conoscere la propria casa

 

Conoscere bene la propria casa, osservandola con attenzione per riuscire a metterne a fuoco leCome progettare

caratteristiche, le potenzialità e anche i difetti, è essenziale.
Una volta acquisite tali caratteristiche (es.: esposizioni, vedute, prospetti, ecc.) risulterà più semplice immaginare come sfruttare al massimo e nel migliore dei modi lo spazio esistente, adattando la casa alle proprie esigenze ed in base ai propri gusti.

Nulla vieta, infatti, in questa fase di puro esercizio d´osservazione, di pensare a scelte estetiche successive come la tinta delle pareti o il disegno dei tessuti, ecc..
E´ indubbio che, anche quando si tratta di ristrutturare un solo ambiente, ci sono sempre lavori di aggiustamento cui dare la precedenza: spostare una presa elettrica o un interruttore, rifare un pezzo di intonaco, spostare un termosifone e così via.
La regola regina è unica: evitare di fare le cose in fretta.

 

Punto secondo: Quali e quante persone abiteranno

 

Consigli ristrutturazione: famigliaPer una migliore e diversificata distribuzione degli spazi è importante conoscere la composizione del nucleo familiare (adulti, bambini, anziani) che abiterà la casa da ristrutturare o se l´uso di quest´ultima è destinato ad ufficio o rappresentanza.
E´ logico che la presenza di bambini comporterà la realizzazione di una o più camerette.
Se la casa, invece, sarà abitata da sole due persone anziane il tutto si concentrerà sull´essenziale e così via.

 

Punto terzo: La ristrutturazione interna

 

Un intervento più limitato, diretto alle sole pareti divisorie (tramezzature) tra i vari locali, consente di riorganizzare gli spazi senza spendere troppo.
Ecco alcuni esempi:
1. se la cucina e la sala da pranzo sono attigue è possibile unificare i due locali creando un soggiorno accogliente con un comodo angolo cottura, divisi da una porta a scrigno (meglio se a doppio battente).
2. se adiacente alla camera da letto c'è un corridoio, si può prendere in considerazione l´eventualità di ricavare un nuovo bagno o magari un pratico armadio spogliatoio.
Villette o case unifamiliari hanno possibilità più ampie d´intervento.
Infatti oltre ad operare nell´ambito interno si può valutare l´ipotesi di ampliamenti verso l´esterno aggiungendo una piccola costruzione o rendendo abitabili un solaio o un garage (si tenga per presente che per simili interventi occorre richiedere l´autorizzazione presso gli uffici competenti).
Ristrutturazione internaAnche in questo caso è bene programmare le cose con un certo anticipo: se effettivamente esiste la possibilità di operare degli ampliamenti, è importante tenerne già conto nel progetto iniziale, per evitare ulteriori lavori con costi onerosi.
Il semplice rinnovo di un locale, comporta sempre una particolare attenzione sia sulla disposizione dei mobili che sull´illuminazione.
Molto spesso, infatti, intervenire semplicemente su questi due elementi può risolvere la situazione con grande efficacia.
Bisogna, inoltre, valutare l´effettiva funzionalità dei mobili e la loro giusta collocazione. A volte variare la disposizione dei mobili risolve problemi che sembravano insormontabili.
Una buona illuminazione può dare il giusto tono a tutto l´arredamento: si possono ottenere cambiamenti radicali semplicemente eliminando il tradizionale lampadario centrale a favore di lampade a stelo poste negli angoli della stanza o dietro le piante, oppure regolando l´intensità luminosa delle principali fonti di luce.

 

Punto quarto: Preventivo di spesa

 

Stabiliti i lavori da eseguire è possibile affrontareConsigli ristrutturazione: preventivo di spesa la scelta più importante: quella della ditta a cui affidare i lavori progettati.

A tale scopo è opportuno richiedere preventivi dettagliati per valutare i costi da sostenere, tenendo presente quanto segue:
a) le limitazioni di spesa, in certi casi, possono avere conseguenze positive, costringendo a pianificare tutto con la massima cura ed inventiva;
b) affidarsi a personale esperto è la garanzia migliore per un risultato soddisfacente.



Abbiamo superato alla grande 2 milioni di visite. Grazie ! ! ! !

Sei il Visitatore n°

SPECIALE INVESTIMENTICASETTA INTERNO CORTILE -FRONTE UNIVERSITA'

via Pietro Giuria 8

BILOCALE -CONSEGNATO NUOVO

Via Petrarca

VIA PETRARCA: Proponiamo un bel bilocale con ampia scelta materiali da capitolato, ideale anche come investimento.

Orari di apertura


Dal lunedì al venerdi:

 

dalle ore 9.00 alle ore 19.30

 

Il sabato:

 

Dalle ore 9.00 alle ore 12.30

 

In altri orari su appuntamento.